Benvenuto nel
BMW Auto Club Italia

Produzione BMW-Brilliance crescerà a 520 mila unità l’anno

10.7.18

Alla presenza della Cancelliera Angela Merkel e del Primo Ministro cinese Li Keqiang, il Gruppo BMW e la sua consolidata partner cinese Brilliance Automotive Group (15 anni insieme) hanno siglato un nuovo accordo a Berlino per incrementare la capacità produttiva nel Paese della Grande Muraglia. I ritmi di assemblaggio nelle fabbriche locali di Tiexi e Dagong sono destinati così ad aumentare a 520 mila esemplari l'anno a partire dal 2019. Inoltre, confermata la decisione di produrre dal 2020 la nuova variante iX3 elettrica (anticipata da una concept al Salone di Pechino) da parte di BMW-Brilliance che la esporterà anche. E proprio a proposito dell'offensiva elettrificata del Gruppo bavarese, quest'ultimo è in trattative con la cinese Contemporary Amperex Technology (CATL) per incrementare la produzione di batterie nell'impianto tedesco di Erfurt, progetto al quale BMW contribuirà economicamente.