Benvenuto nel
BMW Auto Club Italia

News dal mondo BMW

  • Auto elettrica, sì grazie. Ma le colonnine di ricarica dove sono?

    30.11.18

    E' incoraggiante il dato che emerge dell'indagine "E se ti dicessi elettrica?" realizzato da DriveNow, la società di car sharing del Gruppo BMW, che ha inteso esplorare l'umore degli utenti in tema di mobilità elettrica. Infatti alla domanda "Se per il tuo noleggio a medesima distanza di parcheggio hai la possibilità di scegliere tra un'auto elettrica e un'altra con motore Diesel o benzina per quale opteresti?" L'80% degli intervistati ha risposto di scegliere l'auto elettrica. Tale percentuale rimane comunque alta laddove l'auto elettrica fosse meno agevole rispetto a quella Diesel o benzina; infatti alla domanda "E se l'elettrica fosse qualche minuto a piedi più distante rispetto alle altre auto?" Il 60% del campione ha risposto che sceglierebbe comunque l'elettrica. La survey condotta su customer base DriveNow a Milano nel periodo 15-30 ottobre 2018 su 880 intervistati (di cui il 35% appartiene alla fascia di età 21-30, il 30% circa di età tra i 31-40 anni e il 35% circa nella fascia 41-60 anni) innanzitutto conferma che il car sharing è fattore importante nell'avvicinamento o prima guida di un'auto elettrica. Il 50% dei car sharer intervistati ha infatti dichiarato di aver già guidato un'elettrica DriveNow, nello specifico la BMW i3 in flotta all'operatore tedesco in tutta Europa. Un intervistato su cinque ha poi confermato di usare l'elettrica almeno una volta al mese. Invece 1 su 4 sono quelli che la utilizzano almeno una volta nel trimestre. Il 60% degli intervistati ha poi aggiunto che la prima guida in assoluto di un'elettrica è avvenuto attraverso il car sharing, descrivendo perciò il valore dell'auto in condivisione nell'avvicinare il pubblico alle più recenti modalità di mobilità sostenibile. E buone nuove giungono anche dalle motivazioni all'uso. Alla domanda a risposta multipla "Perchè sceglieresti l'auto elettrica?" Il 68% degli intervistati ha risposto: "Perché a zero emissioni ed eco-friendly" descrivendo una significativo progresso in termini di coscienza sociale ambientale. Il 38% del campione individua nella silenziosità di guida uno tra gli ulteriori benefici della motorizzazione elettrica. Le altre motivazioni determinanti l'utilizzo dell'auto elettrica risultano essere "Perché è divertente da guidare" (40%), "Perché sono innovative e amo provare cose nuove" (60%). Il punto critico che emerge dall'indagine DriveNow è che, pur con la disponibilità di vetture elettriche e sia anche con la disponibilità e l'entusiasmo dei cittadini ad una svolta eco-friendly per quanto riguarda la mobilità urbana, è la mancanza dei punti di ricarica. Il 95% circa degli utenti sollecitati sul tema ha dichiarato di non aver mai ricaricato la vettura. "Abbiamo allora domandato loro il perché riguardo a ciò, e le risposte rimandano tutte alla mancanza di una adeguata rete di infrastrutture, con un sufficiente numero di punti di ricarica veloce" spiega Andrea Leverano, Managing Director di DriveNow Italia. Di fronte al fatto di non averlo mai fatto, tra le condizioni che potrebbero indurre il car sharer a provare a ricaricare l'elettrica si posizionano in cima alla classifica "Incontrare un punto di ricarica più frequentemente" (50%), "Non dover deviare troppo dal mio percorso per raggiungere una colonnina per la ricarica" (52%). Il 47% dichiara poi di non conoscere sufficientemente il funzionamento di ricarica dei veicoli.

  • La BMW Vision iNEXT celebra la sua anteprima mondiale a Los Angeles

    28.11.18

    Al Los Angeles Auto Show farà il suo debutto mondiale la BMW Vision iNEXT, che offre una panoramica del futuro della mobilità personale tradotto in realtà da BMW grazie al veicolo che simboleggia l'alba di una nuova era nel piacere di guidare. Molto più che un veicolo, Vision iNEXT rappresenta un elemento fondamentale per il futuro del Gruppo, che comprende tecnologia, design e nuovi modi di pensare introducendo per la prima volta in un solo prodotto tutti i campi strategici dell'innovazione BMW. Guida autonoma, connettività, elettrificazione e servizi sono stati incorporati in un unico veicolo, mentre il design conferisce loro espressione visiva e offre un aspetto futuristico al tipico piacere di guidare emblema del Marchio. La Vision iNEXT completamente elettrica è stata creata come uno spazio mobile che offre una reale qualità della vita e risponde all'esigenza di un nuovo spazio preferito in cui essere se stessi e rilassarsi. Il design emana un fascino emotivo e trasmette una sensazione positiva quando si entra nel veicolo. La geometria della cabina iNEXT è composta da poche linee pulite, ponendo l'accento su materiali e colori. Un mix di stoffa e legno crea il tipo di sensazione sofisticata associata al design del mobile, contribuendo a conferire agli interni il suo speciale carattere da "boutique". L'interno della vettura è inondato da colori caldi e accoglienti. Nella Vision iNEXT le tecnologie intelligenti che caratterizzano l'auto restano sullo sfondo e fuori dalla vista (da qui il nome Shy Tech) e vengono utilizzate solo quando necessario oppure su richiesta del guidatore o dei passeggeri. Non c'è praticamente bisogno né di schermi né di pulsanti: le funzioni possono essere gestite utilizzando superfici realizzate con materiali come legno o stoffa e il controllo del veicolo è adattato in ogni modo alle esigenze delle persone che viaggiano al suo interno. Vision iNEXT presenta una versione molto moderna del classico front end BMW a quattro occhi, completo di fari super sottili, mentre le telecamere al posto degli specchietti retrovisori esterni mostrano cosa succede dietro. Il parabrezza si fonde perfettamente in un ampio tetto panoramico offrendo una visione chiara degli interni innovativi della vettura. Nella parte posteriore le linee e le superfici orizzontali creano una posizione ampia e dinamica e le sottili luci posteriori incidono profondamente sulla coda dell'auto. L'aria scorre lungo il tetto della Vision iNEXT fino al bordo d'uscita e questo si combina con un diffusore, illuminato per un effetto extra, per migliorare l'aerodinamica della vettura. Il diffusore è un elemento stilistico accattivante, ma anche molto funzionale: oltre alla sua influenza sull'aerodinamica della Vision Car, aumenta anche la portata elettrica. FOCUS ON La BMW Vision iNEXT celebra la sua anteprima mondiale al Los Angeles Auto Show 2018. La Vision Car del BMW Group segnerà l'inizio di una nuova era nel piacere di guidare e segnerà il prossimo passo nell'attuale modello offensivo del costruttore di Monaco. Il modello di produzione BMW iNEXT, la nuova ammiraglia tecnologica che trasporta su strada i campi di innovazione strategica dell'azienda, uscirà dalla catena di montaggio di Dingolfing in Germania a partire dal 2021.

  • BMW localizza in Tailandia la produzione di batterie ad alta tensione

    28.11.18

    La succursale tailandese del Gruppo BMW ha posto l'accento su un'altra tappa fondamentale nel riconoscimento della Tailandia verso un futuro di elettromobilità, con la produzione locale di batterie ad alta tensione che comprende la produzione dei moduli batteria e della batteria stessa. Dal 2019, in un nuovo stabilimento situato nel complesso industriale di Chonburi in collaborazione con Dräxlmaier Group, uno dei principali fornitori automobilistici del mondo e partner di sistemi con Gruppo di Monaco dal 1966, il BMW Group Manufacturing Thailand inizierà la produzione locale di batterie. Il personale addetto all'impianto di produzione è altamente specializzato attraverso programmi avanzati di formazione e qualificazione avviati già da settembre. Con una forte conoscenza delle capacità di produzione della batteria gli addetti di Chonburi lavoreranno sulle celle della batteria, realizzate dai fornitori nella regione asiatica, insieme ad altre parti importate come gli alloggiamenti in alluminio, l'elettronica e i cavi per la distribuzione della potenza. Nella prima fase di avvio dell'impianto, una volta assemblate le batterie complete saranno trasportate a Plant Rayong dove verranno utilizzate nella produzione dei modelli BMW Phev della gamma Serie 5, Serie 7 e X5.

  • Palcoscenico barocco per l’inaugurazione della concessionaria unica BMW e MINI di Maldarizzi a Bari

    28.11.18

    Una serata ricca di effetti speciali ha caratterizzato l'opening della nuova sede unica BMW e MINI a Bari con la presentazione degli ultimi modelli BMW in anteprima esclusiva nazionale per Maldarizzi Automotive. Per la primissima volta in Puglia anche una prestigiosa Rolls-Royce, la Cabrio Dawn Black Badge. Arredi rococò, gioielli preziosi firmati Enrico Trizio, candelabri, edere rampicanti su lampadari di cristallo, velluto, tessuti, porpora e oro. Un party a tema barocco rivisitato in chiave moderna: "Barock", glamour e retrò. L'evento inaugurale del mandato Maldarizzi per BMW e MINI nel capoluogo pugliese ha trasformato per l'occasione la Concessionaria unica in un palcoscenico settecentesco, miscelando atmosfere raffinate e graffianti. Proprio come le protagoniste della serata, le ultime arrivate in casa BMW. Occhi puntati sulla Nuova X5, la Serie 8, la Z4 e la nuova Serie 3. Le auto sono state svelate in anteprima assoluta dal patron, il Cavalier Francesco Maldarizzi, CEO di Maldarizzi Automotive, insieme a Massimo Senatore, Sales Director di BMW Italia e Presidente della divisione portoghese di BMW di fronte a oltre seicento selezionatissimi ospiti. Presente anche il Sindaco di Bari e Presidente ANCI, Antonio Decaro, che ha confermato il solido legame con il territorio per Maldarizzi Automotive, tra le maggiori realtà imprenditoriali del Mezzogiorno. Un evento automotive calato nella cornice di un set ispirato alla rivisitazione della pellicola "Marie Antoinette" di Sofia Coppola. Nessun dettaglio è stato lasciato al caso per un party dedicato alla celebrazione della potenza, del fascino e dell'eleganza del design BMW. Dal servizio di car valet per gli ospiti, a bordo di due modelli della gamma elettrica BMW i3, alle coloratissime sportive M3 e M4 Too Much edizione limitata che hanno fatto bella mostra di sé. Un benvenuto a tinte forti da parte del top dealer del Sud Italia Maldarizzi Automotive per celebrare a Bari il ritorno in grande stile della Casa bavarese che, con i modelli in prossima uscita, riconferma un'identità di brand in grado di fondere elementi di design pop e classici, straordinariamente innovativi e tradizionalmente eccelsi.